Andrea Donaera

andrea-donaera Andrea Donaera nasce il 20 Giugno 1989 a Maglie (Lecce), da padre sardo e madre salentina.

Inizia a scrivere all’età  di quindici anni ed utilizza le sue prime liriche come testi per il primo prodotto discografico del progetto musicale Sleepy Forest (“Unchained Memory“, del 2007), in cui milita tuttora come chitarrista.

Nel 2006 raccoglie le poesie appartenenti al primo periodo della sua adolescenza in un volume, mai edito, intitolato “Il Tessitore di nebbia“.

L’incontro con Danny Cortese lo porta a redigere la rubrica musicale “SalentoUndeground“ sul periodico Approdo Salento e, in seguito, a far parte del gruppo di operazione culturale Officina Chinaski, per il quale cura l’assistenza palco del dramma “Alma Desnuda“ e compone (a quattro mani con il polistrumentista e co-fondatore degli Sleepy Forest, Alessandro Solidoro) la colonna sonora del recital “Polvere“.
Con Officina Chinaski e Danny Cortese, inoltre, è organizzatore e referente del Concorso Nazionale di Poesia “Tempo d’Aedi.

Nel 2008 inizia a selezionare i testi per una nuova raccolta di poesie, dal titolo “De Atra Lacruma“ ed impiega alcuni nuovi componimenti poetici per i brani del suo progetto musicale solista (in cui si occupa anche di tutti gli strumenti), denominato Onirica, con il quale registra due album: “Il Verbo insonne“ (2008) e “Cosasonora“ (2009), ottenendo un contratto discografico con la label statunitense “Beneath the Fog Productions“ . Sempre nell’ambito musicale, nel Dicembre 2008, registra un altro lavoro con la band Sleepy Forest (l’E.P. “Madness will turn into Thanatos”) ricevendo consensi positivi unanimi da parte della critica specializzata.

Durante i primi mesi del 2009 entra a far parte dello staff di due testate giornalistiche musicali, Undergroundattack e PowerMetal.it, collaborando come recensore.
Contemporaneamente, diversi suoi componimenti (racconti e poesie) vengono pubblicati su diverse testate, sia web che cartacee, come Fuorilemura.it e Monteparnasse Cafè.

Nell’aprile 2009, sostenuto nell’autoproduzione dell’associazione Premio Barocco, è finalmente in grado di dare alle stampe il suo secondo lavoro letterario, la raccolta di poesie “De Atra Lacruma“, supportato dalla presentazione di Officina Chinaski.

Nel Giugno 2009 vengono presentati due atti unici teatrali da lui diretti: “E poi basta“ (un suo copione inedito) e “Andirivieni“ di Samuel Beckett.

Andrea vive a Gallipoli (Lecce) sin dalla nascita, è diplomato presso il Liceo Scientifico Quinto Ennio e frequenta la facoltà  di Filosofia presso l’Università  del Salento.

Poesie

>

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Acconsenti ai nostri cookie, se vuoi continuare ad utilizzare questo sito web sfruttandone tutte le potenzialità. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi