Davide Zampino

davide-zampino Mi chiamo Davide Zampino, sono nato a Milazzo (Messina) il 2 gennaio del 1984.
Vivo nella provincia di Como dal 1992. Molti i cambi di residenza fino al 2006 dove ancora attualmente vivo a Mariano Comense con i miei genitori e mio fratello.

Attualmente disoccupato. Nessun titolo di studio se no quello di terza media inferiore. La mia passione per la poesia è nata in quegli anni come “autodidatta” e il mio primo vero testo lo scritto nel 2001 “l’amore perso”.

Le mie influenze poetiche, “i miei maestri” per così dire sono stati Emily Dickinson, Hermann Hesse, il “maledetto” Arthur Rimbaud, Pablo Neruda.

È curioso che alcune persone paragonano i miei testi a quelli di Renato Zero.
Il mio è uno stile vario, per lo più rincorro quelle cose che le persone raramente ammettono, tirano fuori.
Le mie poesie le ho battezzate “canti del silenzio”. I temi sono l’amore, l’eros, la speranza, ma anche il disincanto, la solitudine, la nostalgia. Parlo della quotidianità , quello che succede fuori e dentro il mio universo, parlo dell’anima, della vita, della diversità  e di quello che non va nel mondo. Gioco con i sensi delle parole. Prendo in giro i tempi moderni. Un atmosfera da sogno dove si viaggia in altre dimensioni e dove il tempo ci porta avanti e indietro. Fuochi d’artificio che esplodono in me. Attualmente mi sto interessando alla poesia brasiliana e principalmente a poeti quali Fernando Pessoa e Vinicius De Moraes che fanno sentire l’arpa nelle parole.

Nel 2007 ho iniziato a partecipare a concorsi di poesie. Quali ad esempio quello dedicato al Mons. Galbiati di Carugo con tema “In Viaggio”, sezione adulti con tre poesie a testa, piazzandole al 14°(Avessi camminato tutta la notte),15° (Al di là  del Mare),16° (Alla mia amica C) posto su 167 poesie in gara.

Il 24 dicembre del 2008 ho partecipato al concorso di Montorfano dove c’erano le sezioni poesia breve e racconto arrivando secondo in entrambe le sezioni con “Ogni tanto” poesia, e “Prigioni” racconto in silloge sulla biografia e le condizioni di un detenuto.

Altro premio mi arriverà  il prossimo 13 giugno a Triuggio nel premio internazionale di poesia, classificatomi 4° nella sezione silloge con “Verso sera” poesie riflessive sull’amore e la natura.

Oltre alla poesia, spicca la passione per il cinema di Charlie Chaplin, per il teatro di cui ho preso parte in diversi laboratori teatrali, uno dei quali della mio attuale paese, realizzati dall’attore della “città  murata” di Como, Gianpietro Liga, di cui sono stati messi in piedi due saggi di fine anno, “Stranattesa” nel 2006 e “Una notte da sogno”(rivisitazione del Sogno di una notte di mezza estate di Shakespeare) nel 2007 nel ruolo di “Demetrio”.

Attualmente sono al secondo anno dell’accademia teatro danza “TEATRANDO”

I libri pubblicati sono: nel 2007 “SPIRAGLI66” antologia periodica di autori emergenti, scrittori e poeti, in cui in questa collana siamo in 10.

Il mio primo libro singolo “L’AUTODIDATTA : poesie sperimentali” con foto e immagini a colori. Il libro ripercorre la mia infanzia fino alla fine dell’adolescenza. Parlo, ad esempio,cdel rapporto (“7 ANNI”) con una maestra di italiano che mi teneva fuori dalle sue lezioni (dislessia). È un collage di poesie scritte in vari momenti della mia vita (dal 2001 al 2008) viste con gli occhi di un bambino (lo stesso della prima, di cui è costretto a viaggiare da solo per scoprire il mondo). Il libro è incentrato sul bambino. Siamo in verità  io e lui. La copertina mostra una mia foto del 1988 dove sono seduto su un muretto e guardo l’obbiettivo, fermo come chi avesse in mente qualcosa.

Altra pubblicazione avverrà  il 13 giugno durante la premiazione di Triuggio, nel libro antologico del premio internazionale “centro GIOVANI E POESIA Triuggio” per conto della Prometheus. Il premio della silloge consiste nella pubblicazione di un mio libro sponsorizzato dalla casa editrice.

Poesie

>

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Acconsenti ai nostri cookie, se vuoi continuare ad utilizzare questo sito web sfruttandone tutte le potenzialità. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi