Confidenze

Ogniqualvolta la luna
disegna
sui muri di città stanche
ombre a fantasia

e profili a taglio
su volti accesi di nascosti amanti
o di chi osanna vizi
per non aver virtù da liberare

  • acciambellati sul tappeto
    di sogni che diventan veri
  • sai coronare tu i fianchi miei
    di sacre liturgie

a guarnire d’ornamenti
quel che ad altri colorire non si può

>

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Acconsenti ai nostri cookie, se vuoi continuare ad utilizzare questo sito web sfruttandone tutte le potenzialità. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi